Questi siete voi

mercoledì 30 settembre 2009

Quando ad ispirarmi è la natura...

Uff...lo so, da troppo tempo ormai non aggiorno il blog!
Qualche cosa ho fatto, ma l'umore non è dei migliori e così non riesco a decidermi a postare i miei ultimi lavori... e allora vi dedico qualcosa che mi da un po' di serenità ogni mattina.
Da qualche giorno è tornato il bel tempo e io ne approfitto per andare al lavoro, in bicicletta, ma anche per portare il figlio piccolo a scuola o per riportarlo a casa nel pomeriggio...
Ho la fortuna di abitare vicino ad un grande parco e buona parte del tragitto la percorro in un altro mondo...

Alla mattina presto assisto al sorgere del sole,

incontro persone che fanno jogging,

qualcuno che, come me, si sposta in bicicletta, proprietari di cani

e soprattutto tantissimi uccellini, cornacchie e gazze ladre...
Quando esco dal parco è uno shock, la bolla di sapone scoppia,

ma so che la ritroverò intatta nel percorso del ritorno,

anche se mi capiterà di condividerla con molta più gente: i soliti uccelli

a cui si aggiungono frotte di piccioni,

mamme a spasso con i loro bimbi in passeggino, vecchietti che chiacchierano, gente di ogni età che passeggia in bicicletta,

si rilassa, legge e prende il sole...

Tutto questo mi da la carica per affrontare una nuova giornata o mi rigenera dopo il lavoro...
So di non aver fatto foto eccezionali e mi auguro di non avervi troppo annoiate. Se siete riuscite ad arrivare fin qui spero di essere almeno riuscita a trasmettervi un po' della serenità e gratitudine che io stessa provo quando mi immergo nella natura.

9 commenti:

Gloria (gloxy) 1 ottobre 2009 08:27  

acci hai una grandissima fortuna!! beata te.. un bacione, glo

Anonimo 1 ottobre 2009 10:37  

Che bello... meno male che io sto in un paesino di campagna, ma capisco cosa vuoi dire: quando andavo a Firenze x l'università entravo in apnea quando scendevo dal treno e ricominciavo a respirare quando ci rimontavo...!
Bello vedere queste foto, mi hai dato un'idea per un prossimo post...!
ciao e... continua con le domande del 52q (si chiama così?) perché sei proprio brava!!!
polepole del circolovizioso

Michela 1 ottobre 2009 12:12  

Io adoro la natura e non potrei mai e poi mai vivere in città!!!
Bellissime foto!!!
Miky

Luciana 1 ottobre 2009 17:52  

Mi hai fatto respirare una boccata di ossigeno con queste foto!!
Ogni tanto staccare la spina dal traffico caotico e dallo stress quotidiano, passeggiando in mezzo al verde con ritmi più lenti, ti fa sentire bene.
Un bacio

fiore_labs 1 ottobre 2009 18:02  

come michela nemmeno io potrei mai vivere in città... appenaq ci vado mi viene il mal di testa e non vedo l'ora di tornare nella mia amata campagna!!!
un bacione
fiore

lizzy 1 ottobre 2009 20:54  

bello avere un parco così a portata di mano, vero? anch'io sono fortunata come te, anche a me basta fare quattro passi, attraversare la piazza della mia piccola città, e avere tutto il verde che desidero... molto belle anche le foto, sembra di stare lì con te, tra la nebbiolina del mattino, con il sole che sbuca in mezzo ai rami degli alberi...

troppofofo 2 ottobre 2009 01:04  

Che bello questo parco e che belle queste foto!!
Io abito a Sao Paulo, un posto brutto :0(
Senti, ho messo un sacco di tempo per ringraziarti per la tua visita al mio blog!Sono stata molto contenta! Grazie!
bacio,
Veri

Fata Bislacca 3 ottobre 2009 06:07  

Questo post rende bene l'atmosfera, il caos ed i ritagli di serenità, le oasi di pace che si riesce a ritagliarsi con tanta buona volontà! La gratitudine è un grande anti-depressivo!
Ti auguro di stare presto meglio e di tornare con il tuo bel sorriso!
Un abbraccione, Cathy

Giuli 7 ottobre 2009 17:15  

che pace e tranquillità!! Lontana dal soffocante traffico ci si fionda in un polmone d'ossigeno!!
Sarebbe bello fare passeggiate ogni mattina!!